“LE TARTARUGHE TORNANO SEMPRE” DI ENZO GIANMARIA NAPOLILLO

Un’isola è libertà e prigione. E’ per questo che Salvatore corre, dal mattino alla sera, dietro un pallone, si tuffa da uno scoglio, pedala a mille con gli amici sulla bicicletta. Adora il caldo che asciuga il sudore, la pietra che scotta la schiena, la granita di gelso, il riverbero sulla strada che taglia in…

NELLA MIA LIBRERIA #51

La Feltrinelli, con la sua Collana Universale Economica, è una delle case editrici maggiormente presenti nella mia libreria. Inizialmente è stato tutto un caso (il fatto è che ho vissuto per tre anni in un appartamento a Perugia a 200 metri dal loro negozio) poi è diventata una scelta. Ecco perché la loro promozione con…

I LIBRI DEL MESE: APRILE 2018 + VIDEO

In collaborazione con Sonzogno Editore. Aprile è iniziato nel migliore dei modi. La mattina di Pasqua, a Otranto, davanti a una tazza di caffè da bere insieme ad Antonio e ai miei genitori. Non potevo chiedere di meglio e mi ha dato tanta carica. E’ finito poi, sempre bene. Con mio padre qui, che è…

NELLA MIA LIBRERIA #50

In collaborazione con Sonzogno Editore. Ve lo dico spesso, da quando ho traslocato non ho una libreria e – ahimè – non ho idea di quando arriverà. Questo vuol dire che ho i libri sparsi qua e là. La maggior parte è in salotto o addirittura negli scatoloni, altri in camera da letto, qualcuno in…

LA SAGA POLDARK – “WARLEGGAN” DI WINSTON GRAHAM (1953)

In collaborazione con Sonzogno Editore. Nel triangolo di costa della Cornovaglia che si estende fra Truro, St. Ann’s e St. Michael, negli anni intorno al 1790 la vita sociale non era un granché. C’erano  sei grandi case – o almeno, sei dimore abitate da nobili famiglie – ma le circostanze non incoraggiavano molto i loro…

#GDLI100LIBRI – “IL SIGNORE DELLE MOSCHE” DI WILLIAM GOLDING

Ralph riemerse dall’acqua, si piazzò davanti a Piggy, faccia a faccia, e considerò quest’insolito problema. Piggy lo incalzava. “Questa è un’isola, no?” “Mi sono arrampicato su di una roccia,” disse Ralph lentamente “e credo proprio che sia un’isola.” “Dunque, sono tutti morti,” fece Piggy “e questa è un’isola. Quindi nessuno sa che siamo qui. Il…

I MIEI SCRITTORI PREFERITI

Vi ho detto spesso che l’ultimo periodo non è stato proprio semplicissimo e la naturale conseguenza è stata una sorta di blocco del lettore. Il fatto è che gli impegni e i problemi mi hanno portata più dalla parte della vita vera che di quella parallela dei libri. E in tutto questo c’è una cosa che mi ha salvata…

I LIBRI DEL MESE: MARZO 2018 + VIDEO

Il mese di marzo è stato elettrizzante. Non perché io abbia letto tanto, ma perché ho lavorato ad un progetto che mi ha molto entusiasmata (se non sapete di cosa parlo, lo trovate qui e qui). Anzi, al contrario, devo dire che ho letto piuttosto poco. Solo due libri. Ma cosa importa? Quest’anno ho adottato…

“ROSE BIANCO PERLATO” DI MONICA PIZZI

Quando Monica Pizzi mi ha contattata per raccontarmi del suo ultimo libro e chiedermi di leggerlo, non ho potuto dirle di no. Sapete che ormai è più di un anno che ho interrotto le collaborazioni con gli autori emergenti (qui e qui vi racconto il perché) ma questa volta non potevo tirarmi indietro. Perché Monica…

NELLA MIA LIBRERIA #49

A marzo sono tornata a Otranto. Trascorrere la Pasqua a casa è stato molto bello. Non solo perché ho visto il mare, percorso la litoranea, mangiato la pasta fatta in casa. Ma soprattutto perché ho avuto modo di sbirciare nella libreria dei miei. Nonostante la metà dei libri lì custoditi sono miei, faccio sempre delle…

IL TEMPO CHE DEDICHI ALLE TUE PASSIONI – WELLY MERCK

In collaborazione con Welly Merk. C’è una domanda a cui faccio fatica a rispondere. Perché ti piace leggere? Il fatto non è che non lo so. E’ che per me un libro rappresenta talmente tante cose, tutte insieme, da rendere difficile trovare una risposta che le unisca tutte. E no, oggi non voglio provare a…

#GDLI100LIBRI – “LA MORTE A VENEZIA” DI THOMAS MANN

Gli faceva paura l’estate in campagna, sol nella piccola casa con la fantesca che gli preparava il pranzo e col domestico che glielo serviva; gli faceva paura l’aspetto familiare delle vette e delle pareti montane che avrebbero di nuovo circondato la sua malcontenta lentezza. E dunque era necessaria un’interruzione, un periodo di vita nomade, scioperatezza,…