"L’amore quando c’era" – Chiara Gamberale

I libri che parlano di amore sono forse i più scontati. Ma è magico scoprire come ognuno lo racconti a modo proprio. Così com’è magico scoprire come ogni storia d’amore, per quanto diversa e un pò insolita e magari anche datata, abbia diritto ad esistere, esattamente come la storia d’amore più perfetta che possa esistere (se mai esista per davvero).
Avevo letto di Chiara Gamberale su qualche giornale, fino a quando domenica ho trovato il suo L’amore quando non c’era su un tavolino della Feltrinelli con tanto di sconto del 25%. Ho pensato di iniziare a leggere le sue storie iniziando proprio da questa. Che ho divorato. In poco più di un’ora.

L’amore quando c’era racconta una storia d’amore appunto insolita. Una storia d’amore che ritorna a galla nella vita di Tommaso in occasione della morte del padre, riceve una e-mail di condoglianze dalla sua ex fidanzata “di dodici anni barra dieci e mezzo anni fa”, Amanda. A questa e-mail ne segue un’altra e poi un’altra ancora. Poi un messaggio sul cellulare e un altro. Poi una telefonata e un’altra ancora. Succede così che il momento più triste della vita di Tommaso diventa il momento per confrontarsi con il suo passato, con quella storia d’amore rimasta sempre con un punto interrogativo, con la sua semplice vita felice, con un padre morto che scopre essere un uomo prima che genitore. La curiosità di Amanda nei confronti di Tommaso è proprio quella di scoprire se lui, che sembra un uomo equilibrato e sereno, così diverso da quel ragazzo “di dodici anni barra dieci e mezzo anni fa”, è riuscito a trovare la felicità.

“[…] allora me lo devi confidare, Tommaso.Ma che cosa, Amanda?Il segreto.i>Quale segreto?Come si fa a stare bene. Tu eri come me, non ci riuscivi mai.”

E’ successo che il tempo li ha spinti forse in direzione diverse. Come spesso succede. Tommaso è sposato e ha due bambini e con tutto questo a conquistato il suo equilibrio, la sua serenità, la sua felicità. Amanda, invece, è ancora sola e vive nella costante ricerca di questo equilibrio che sembra felicità.

“Persone come noi, persone incapaci di stare davvero bene mentre stanno bene, rendono perfetto solo quello che hanno giù vissuto o che potranno vivere.”

Chiara Gamberale utilizza, per questa storia una tecnica per così dire “moderna”.  Il racconto si snoda, appunto, tramite e-mail, sms, telefonate. E’ tramite questi espedienti che ci viene raccontata questa storia d’amore. Una storia inaspettata ma che alla fine si scopre essere esattamente perfetta così com’è. Un ricordo.

“Perché l’amore, Fumi, sarà senz’altro meglio quando c’è. Ma per persone come noi diventa perfetto solo quando c’era.”

Perché il passato è il passato e in fondo credo sia perfetto proprio perché é giusto che rimanga, in quanto tale, passato.
Annunci

2 pensieri su “"L’amore quando c’era" – Chiara Gamberale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...