VA BENE COSI’

 
Arriva un momento in cui capisci di dover smettere di fantasticare. Ciò che devi fare è semplicemente chiudere gli occhi e fare la cosa più naturale del mondo. 
 
Vivere.
 
Succede quando becchi quella giornata di sole per andare al mare. E fa niente se quel mare non è il tuo. Che tanto conosci.
 
O quando scende giù un acquazzone e senti nell’aria un odore nuovo. Come quella pioggia estiva che scende all’improvviso e colora il cielo di viola, di arancio, di blu intenso. E tu sei lì a guardare questo spettacolo e pensi che, in fondo, la vita è proprio bella. 
E staresti ore a guardare la pioggia scendere giù su questa terra nuova. Prima fina e quasi invisibile. Poi turbolenta e pesante. Infine, rumorosa.
 
Succede quando decidi di cucinare qualcosa di nuovo e ti accordi che quella pasta e patate di tua madre che odi tanto, fatta da te ha tutto un altro sapore. Sa di casa. 
Come le lenzuola pulite di martedì mattina. La luce che filtra dalle fessure delle tapparelle la mattina presto. E tu sei lì a rigirarti nel letto e a chiederti “chissà che ore sono”.
E lo so che questa sensazione durerà solo un giorno. O al massimo due. Ma sai che c’è? Va bene così.
Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...