La trilogia “50 sfumature” di E L James: Vol 1 – “Cinquanta sfumature di grigio”

IMG_3076

Mai, e dico mai, avrei pensato di leggere un romanzo del genere. Un romanzo definito “erotico”. Eppure l’ho letto. Anzi, l’ho divorato. E il mio giudizio al riguardo è piuttosto confuso. Non ho ancora letto i due volumi successivi e sì, fremo dalla voglia di scoprire cosa succederà. Ana e Christian torneranno insieme? Christian cambierà per lei? O sarà Anastasia ad adeguarsi alle “stranezze” di Christian pur di stare con lui?

Ma facciamo un passo indietro.

Ho ricevuto questa trilogia in regalo semplicemente perché se ne parlava praticamente ovunque. In tv, su twitter, sui giornali. Ovunque. Ma è stato solo recentemente ho avuto modo di avere i romanzi con me, perché a causa di traslochi, borse troppo piene, il bagaglio a mano di massimo 10 kg previsto da Ryanair, ecc non sono mai riuscita a portarli con me. In realtà non volevo assolutamente leggerli se non dopo aver terminato “Il Dottor Zivago” ma sono arrivata ad un punto in cui mi serviva una pausa e quindi eccomi qui: ho divorato il primo volume della trilogia.

Cinquanta sfumature di grigio” è un romanzo scritto da E. L. James (pseudonimo di Erika Leonard) pubblicato nel 2011 (i due successivi volumi saranno pubblicati l’anno seguente). Si tratta del primo volume della trilogia “Cinquanta sfumature” che ha venduto in totale oltre 100 milioni di copie in tutto il mondo.

Il romanzo racconta dell’incontro tra Anastasia Steele, giovane studentessa universitaria un pò impacciata, priva di autostima e di esperienze con l’altro stesso, e Christian Grey, giovane imprenditore di successo, miliardario, di una bellezza mozzafiato. Tra i due nasce un’intesa, un’attrazione che si scontra presto con il tipo di relazione che l’uomo le propone di instaurare.

Strano, mi dico, il successo di questa trilogia. Non è un romanzo ben scritto. La storia, poi, è abbastanza comune: in poche parole, succede che i due personaggi si incontrano e si innamorano ma c’è un ostacolo che impedisce lo sviluppo della loro relazione. Più facile di così. Non parliamo, poi, delle palesi somiglianze con la saga di “Twilight” (la trilogia era, infatti, nata come una fan fiction della saga).
Eppure “qualcosa” ci deve pur essere in questo romanzo se ha venduto così tanto e se io l’ho letto in un paio di giorni. Ma mi chiedo: ha veramente “qualcosa” o sono stata semplicemente spinta la curiosità?

E voi cosa ne pensate?

Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...