I 3 CLASSICI PIU’ BELLI LETTI NEL 2014

classificaclassici

Quando parlo di “classici”, mi riferisco a tutti quei romanzi che hanno fatto la storia della nostra letteratura e che, a mio parere, devono essere letti almeno una volta nella vita, soprattutto da chi è veramente appassionato di libri.

Personalmente ho iniziato a leggerli come obbligo scolastico quando avevo quindici anni e sono finita con l’apprezzarli veramente. Morale della favola: la mia professoressa di lettere aveva ragione.
Spesso vi parlo di quanto sia stato complicato portarne a termine la lettura, ma, credetemi, sfogliare l’ultima pagina è veramente bello. E soddisfacente.

Ecco, dunque, la mia lista dei 3 classici che ho letto nel corso del 2014 e che mi hanno in qualche modo colpito.

 1. Il nome della rosa di Umberto Eco

“Fa freddo nello scriptorium, il pollice mi duole. Lascio questa scrittura, non so per chi, non so più intorno a che cosa: stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus.”

Di questo romanzo ho amato la possibilità di viaggiare nel tempo. Con Il nome della rosa sono stata catapultata in un’altra epoca e in un’altra cultura. E la grandezza di questa storia (e di Eco stesso) sta anche nell’essere fondata su un vero e proprio mondo in cui è ambientata la narrazione. Un mondo fatto di personaggi ben delineati, di luoghi, di lotte, di misteri, di fede. Un mondo che non poteva che essere quello, anche se prima non esisteva. Consiglio vivamente di leggere questo romanzo non solo a chi ha la conoscenza per comprenderne tutte le sfumature filosofiche contenute al suo interno, ma anche a chi ama i gialli e quell’atmosfera un pò religiosa che contraddistingue la storia. Non mancheranno i misteri.
Per leggere la recensione del romanzo cliccate qui.

2. Anna Karenina di Lev Tolstoj

“Anna non sembrava una signora della società o la madre d’un figlio di otto anni, ma avrebbe somigliato piuttosto a una ragazza di vent’anni per l’agilità dei movimenti, la freschezza e per la vivacità stabilitasi sul suo volto, che si faceva strada ora nel sorriso, ora nello sguardo, se non ci fosse stata l’espressione dei suoi occhi, seria, a volte triste, che stupiva e attirava a sè Kitty. Kitty sentiva che Anna era assolutamente semplice e non nascondeva nulla, ma che aveva in sè un certo altro mondo più elevato, d’interessi inaccessibili per lei, complessi e poetici.”

La lettura di questo romanzo è stata per me molto travagliata. Per un certo periodo, non so perché, mi sono completamente arenata, nonostante l’avessi desiderato per anni. Ma alla fine sono riuscita a terminarlo, con mia grande soddisfazione. Di Anna Karenina ho amato molte cose. In particolare, le lunghe descrizione di una terra a me sconosciuta (la Russia) e quel sentimento di amore puro e semplice tra Kitty e Levin che porterà i due personaggi a realizzare i propri desideri. Sembra, infatti, che l’unico ostacolo che impedisce ad Anna di realizzare la propria felicità è solo una: la colpa.
Per leggere la recensione del romanzo cliccate qui.

3. Il dottor Zivago di Borìs Pasternàk

“Io non amo la gente perfetta, quelli che non sono caduti, non hanno inciampato. La loro è una virtù spenta, di poco valore. A loro non si è svelata la bellezza della vita.”

Il dottor Zivago è un libro un pò più “strano” (passatemi questo termine). A tratti sembra di leggere un libro storico, mentre altri un monologo interiore del protagonista. Strano, dicevo, ma istruttivo. Al di là delle vicissitudini legate alla pubblicazione del romanzo (che a me hanno affascinato molto), trovo questo romanzo assolutamente da leggere. E’ ricco di sentimenti, di storia, di paesaggi mozzafiato (e in questo è molto simile ad Anna Karenina). Ne consiglio, quindi, la lettura, ma ammetto che tra i tre è stato il più difficile da leggere.
Per leggere la recensione del romanzo cliccate qui.

E a voi piace leggere i “classici”? O preferite leggere dei romanzo un pò più “leggeri”?

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.