Autori emergenti: “Rose rosso scarlatto” di Monica Pizzi

roserossoscarlatto

“Mi sembrava di scivolare semre più verso l’abisso del mio dolore. La mia vita era buia e vuota. Non riuscivo più neanche a respirare. Sentivo solo freddo nelle ossa. Avevo decisamente perso il contatto con la realtà.”

Grazie al portale RecensioniLibri.org ho spesso l’occasione di leggere testi di autori emergenti. Fino ad ora credo di averne letti tre, ma non ho mai deciso di parlarvene perché non mi hanno particolarmente colpita. Mi sono decisa solo con Rose rosso scarlatto di Monica Pizzi. Un romanzo che sì, ha sicuramente qualcosa da migliorare, ma che rispetto agli altri testi è decisamente su un altro livello.

“«Io l’ho amato tanto, lo amo ancora, è questo il problema, non riesco a trovare un modo per vivere senza lui accanto a me. Sai lui non mi ha lasciata per un’altra o perché non mi voleva più, lui è morto amandomi follemente anche mentre si spegneva!»”

La protagonista di questo romanzo è Viola, una ragazza ventenne annientata dalla morte prematura di Francesco, il suo ragazzo storico. Il padre, per cercare di sconfiggere la depressione in cui la ragazza è caduta, decide sarebbe meglio farla vivere per un pò con la madre. Viola, quindi, si trasferisce da Roma a Ponsacco, in provincia di Pisa, dove cercherà di mettere insieme di pezzi di una perdita e di una vita da rimettere insieme.

“«Te lo avranno detto in molti, vedi tu puoi scegliere se vivere o lasciarti morire. Se decidi di vivere, fallo bene. Ti assicuro che se anche questa vita ti sembra brutta vale la pena di provarci. Se decidi di lasciarti morire fallo, senza trascinarti nel baratro chi ti ama! Francesco non ha avuto la tua possibilità, non ha potuto scegliere di morire, gli è successo e lo ha dovuto affrontare. Credo che se ci fosse stato lui al tuo posto avrebbe scelto di vivere. Vivere bene nel rispetto tuo e del vostro amore. Credo che questo tu debba concederglielo. Credo che tu debba rispettare il suo ricordo, se lo merita dopo tutto quello che ha passato. Non ti vorrebbe vedere buttare via la tua vita. Vorrebbe che vivessi una splendida esistenza!»”

A mio parere si tratta di una bella storia. Cosa che non è da dare per scontata. Una storia di rinascita e di forza. Una storia di seconde occasioni e prime volte. Una storia di conoscenza di se stessi e della vita, in tutte le sue sfaccettature.

Potete trovare qui la mia recensione per RecensioniLibri.org e qui la mia intervista all’autrice.

Annunci

5 pensieri su “Autori emergenti: “Rose rosso scarlatto” di Monica Pizzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...