I LIBRI DEL MESE: FEBBRAIO 2015

Copia di _MG_8429

Eccoci al secondo appuntamento con I libri del mese. Febbraio è stato un mese di nullafacenza (esiste questa parola?). Per quanto riguarda le mie letture Dracula mi ha bloccata veramente tanto, però tutto sommato non è andata tanto male.
Iniziamo.

//Il profumo delle foglie di limone di Clara Sànchez//
Ho letto questo romanzo dopo averlo fatto vegetare sul mio comodino per circa un anno (sì, me ne vergogno, ma in realtà neanche troppo). Si tratta di una storia moderna (che ho divorato in poco tempo dopo essermi immersa nel mondo dei classici), raccontata in maniera semplice e diretta, senza troppi sentimentalismi né eccessivi riferimenti storici visto il tema trattato (ossia il nazismo). Purtroppo non sono sicura di consigliarne la lettura, perché l’ho letto veramente con tanto entusiasmo, ma ho trovato il finale inconcludente, vuoto, deludente.
Per leggere la recensione del romanzo cliccate qui.

//Profezie di Nostradamus//
Ho inserito questo romanzo tra le mie letture del mese perché, credetemi, ci ho provato ma non sono veramente riuscita ad andare oltre la quinta pagina. Al di là dell’introduzione, veramente esaustiva e interessante, non ci ho capito veramente nulla. A differenza di altri libri abbandonati nel passato e su cui poi sono ritornata, penso proprio che il mio approccio con le Profezie finisca qui.

//Sanditon di Jane Austen//
Anche questo è stato uno di quei romanzi che avevo acquistato per poi dimenticare. Mea culpa. E anche in questo caso mi è rimasta dentro un pò di delusione. Questa volta si tratta di una delusione diversa, perché il romanzo mi  piaciuto veramente tanto e volevo sapere cosa sarebbe successo. Purtroppo si tratta di un romanzo incompiuto, quindi l’unica cosa che ho potuto fare è stato semplicemente immaginare. D’altronde non  questo che dovrebbero spingerti a fare i libri?
Per leggere la recensione del romanzo cliccate qui.

febbraio

//Dracula di Bram Stoker//
L’idea di leggere questo romanzo non mi aveva mai minimamente interessata fino a quando non è stato estratto da Giorgia come terza lettura per I 100 libri di Dorfles. Nonostante all’inizio mi avesse in qualche modo incuriosita (senza però farmi cadere ai suoi piedi), alla fine ho avuto un bel pò da ridire. Della serie che non fa parte di quei romanzo che, in un qualche futuro lontano e ipotetico, mi piacerebbe rileggere.
Per leggere la recensione del romanzo cliccate qui.

//I sette peccati di Hollywood di Oriana Fallaci//
Ho iniziato a leggere questo libro con grande entusiasmo e sono felice di dire che non mi ha per niente delusa. Ho scoperto una donna che è esattamente come la descrivono i più, ossia forte, intelligente e carismatica.
Per leggere la recensione del romanzo cliccate qui.

Copia di _MG_8424


Chiaramente c’è dell’altro che bolle in pentola.

Innanzitutto sto leggendo un romanzo inedito di cui presto potrò parlarvi (si intravede qualcosa qui e qui).

Inoltre ho iniziato a leggere:

  • Peter Pan di James Matthew Barrie, quarto libri del #gdli100libri;
  • D’amore e ombra di Isabel Allende, che in realtà per me è una rilettura.

Poi, sul comodino mi aspettano:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.