Isabel Allende e i racconti di “Eva Luna racconta”

IMG_0108
Eva Luna racconta
 è in assoluto uno dei libri più belli che io abbia mai letto. Credo sia perfetto per chi, come me, adora Isabel Allende e le sue storie. Ho talmente amato questo romanzo da aver deciso di condividerne con voi sia l’incipit che un vero e proprio racconto.

“«Raccontami una storia,» ti dico.
«Che storia vuoi?»
«Raccontami una storia che non hai mai raccontato a nessuno.»

Eva Luna racconta è un romanzo pubblicato nel 1990 da Feltrinelli. In realtà non è un vero e proprio romanzo, quanto una raccolta di racconti che, nonostante la mia ossessione per questa scrittrice, non avevo mai letto. Questo libro è un po’ il seguito del romanzo Eva Luna, in cui la protagonista, Eva, aveva una grande passione per la narrazione di storie. Qui infatti la ritroviamo insieme a quello che è diventato il suo uomo, Rolf Carlè, il quale, dopo aver fatto l’amore, le chiede di raccontargli una storia che non ha mai raccontato a nessuno. Inizia così questa narrazione, nel corso della quale si riconoscono luoghi e personaggi che hanno popolato non solo in Eva Luna ma anche negli altri romanzi della Allende, come se l’identificazione tra Eva e Isabel fosse qualcosa di naturale e di inevitabile.

“Nella morbida luce delle sei intravide Dulce Rosa Orellano che avanzava fluttuando per i sentieri del giardino. Notò i suoi capelli, il suo viso chiaro, l’armonia dei suoi gesti, il volteggio del suo vestito, e credette di trovarsi sospeso in un sogno che durava da venticinque anni.
«Finalmente sei venuto, Tadeo Céspedes,» disse lei al vederlo, senza lasciarsi ingannare dal suo vestito nero da alcalde né dai suoi capelli grigi da gentiluomo, perché aveva ancora le stesse mani da pirata.
«Mi hai perseguitato senza tregua. Non ho potuto amare nessuno in vita mia, solo te,» mormorò lui con la voce rotta dalla vergogna.
Dulce Rosa Orellano sospirò soddisfatta. L’aveva chiamato col pensiero giorno e notte per tutto quel tempo, e finalmente era lì. Era venuta la sua ora. Ma lo guardò negli occhi e non scoprì in essi nessuna traccia del carnefice, solo lacrime fresche. Cercò nel proprio cuore l’odio coltivato per tutta la vita e non riuscì a trovarlo. Evocò l’istante in cui aveva chiesto al padre il sacrificio di lasciarla vivere per compiere un dovere, rivisse l’abbraccio tante volte maledetto di quell’uomo e l’alba in cui aveva avvolto tristi spoglie in un lenzuolo di tela. Ripassò il piano perfetto della sua vendetta ma non sentì la gioia attesa, ma al contrario una profonda malinconia. Tadeo Céspedes le prese la mano con delicatezza e le baciò il palmo, bagnandolo col suo pianto. Allora lei comprese atterrita che da tanto pensare a lui in ogni momento, assaporando la punizione in anticipo, le si era rovesciato il sentimento e aveva finito per amarlo.

IMG_0113

Ci sono alcuni racconti che ho amato in particolar modo, ritrovandomi spesso a pensarci: Walimai, La moglie del giudice, Una vendetta, Il palazzo immaginato, sono solo alcuni. Sono tutte storie nelle quali sono ben distinguibili gli elementi che caratterizzano la narrazione di Isabel Allende. In essi abbiamo una terra ricca di tradizioni e di superstizioni, donne forti e indipendenti, uomini redenti per amore, sentimenti profondi.

Assolutamente non posso bocciare questo romanzo, anche se, ad essere onesta, non so se per chi non conosce Isabel Allende questo possa essere un bel libro. Diciamo che di certo non è il modo giusto per approcciarsi a quest’autrice, considerando che non c’è una vera e propria trama o una storia. Credo però che sia un romanzo che incanta, perché ogni storia riesce a insegnare qualcosa al lettore e a trasportarlo in questo mondo magico che solo la Allende sa creare.


IMG_0108

 

Eva Luna raccontaIsabel Allende
Feltrinelli, 260 p.
Copertina Flessibile  € 6,38

Annunci

5 pensieri su “Isabel Allende e i racconti di “Eva Luna racconta”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...