“I caduti di pietra” di Giuseppe Russo: un nuovo modo di raccontare la Seconda Guerra Mondiale

Quando Giuseppe Russo, l’autore di I caduti di pietra, mi ha contattata per propormi il suo libro sono stata colpita da due elementi: innanzitutto (come ormai sapete) mi attira sempre l’idea di avere a che fare con autori emergenti e poi l’argomento, sul quale io non avevo mai letto nulla, mi ha subito spinta a dire di sì.

Ne I caduti di pietra Giuseppe Russo racconta un aspetto delle guerra su cui io non mi sono mai documentata: i danni che le guerre infliggono al patrimonio culturale di un paese. In particolare in questo libro vengono raccontati i danni inflitti alla regione Campania  – e a Napoli nello specifico – ai suoi monumenti ma anche a edifici come chiese, palazzi storici, biblioteche, ecc, che, in qualche modo, raccontano un pezzo di Storia. Come ci spiega l’autore, i danni furono apportati non solo dai tedeschi, come forma di vendetta per il tradimento dell’Italia, ma anche dagli alleati liberatori, con bombardamenti ma anche adibendo i palazzi storici ad usi militari e con atti che possono essere considerati solo vandalici.

Trattandosi di un libro che parla di storia, avevo paura di essere di fronte ad un testo noioso e lento. Ho, invece, trovato una narrazione interessante e semplice: non ci sono termini tecnici o racconti dettagliati, in modo che qualunque tipo di lettore possa comprendere il testo e appassionarsi al racconto.

Le uniche pecche che posso riscontrare in questo libro sono la copertina (io ho una fissa con le copertine perché credo che dovrebbero essere rappresentare di un libro al 60%, e forse anche più) e la carenza di immagini (trattandosi appunto di un argomento storico mi aspettavo una documentazione visiva forte e presenta, ricca di didascalie esaustive).

Credo che I caduti di pietra sia un libro adatto a chi è appassionato di storia e a chi abbia voglia di guardare quello che è un argomento super affrontato, come la Seconda Guerra Mondiale, in una prospettiva nuova ed interessante.

In collaborazione con Giuseppe Russo 


I caduti di pietraGiuseppe Russoicadutidipietra__i0001f3
Photocity.it, 224 p.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...