“La vita segreta e la strana morte della signorina Milne” di Andrew Nicoll: in libreria da giovedì 25 febbraio

IMG_3070

Era il primo inverno di guerra, e non avevamo idea di quanti altri inverni sarebbero trascorsi prima di riuscire a saldare i conti con il Kaiser, quanti altri lutti, quanti altri morti.

Ricevere un pacchetto da una casa editrice è sempre una grande emozione. Anche quando lo aspetti. Se poi il libro contenuto nel pacchetto ha la copertina gialla (che è il mio colore preferito) si inizia veramente bene.

Tirai fuori il mio orologio e annotai l’ora. Erano le nove e venti del mattino. Jean Milne giaceva lì, distesa sul tappeto, con ciò che restava della testa puntato verso di me e i piedi nella direzione opposta. Chiunque avrebbe visto subito che alla poveretta ormai non avrebbe giovato alcun aiuto terreno.

La vita segreta e la strana morte della signorina Milne è un romanzo giallo di Andrew Nicoll che trovate nelle librerie proprio a partire da oggi, giovedì 25 febbraio. In questo romanzo viene raccontato il caso di assassinio della signorina Milne a Broughty Ferry, in Scozia, un caso vero, ricostruito dallo scrittore grazie agli archivi della polizia e dei giornali dell’epoca. Siamo nel 1912, il caso è molto torbido, coinvolge l’intera cittadina e mette alla prova l’ispettore Trench (che arriva appositamente da Glasgow per aiutare la polizia locale), il sergente Frazer e il commissario Sempill. Nonostante il lavoro incessante e svariati sospetti, il caso rimarrà irrisolto e porterà a galla i segreti della vittima.

IMG_3077

Ho letto questo romanzo facendo un vero e proprio tour de force, perché ci tenevo tanto a recensirlo proprio oggi, giorno della sua uscita. Non è stato semplice, perché questo non è il mio genere letterario preferito – non amo leggere di morti, teste spaccate, sangue e sospetti – e il romanzo non mi ha particolarmente colpita. E’ stata sì una lettura tutto sommato piacevole e la storia è scritta bene, ma a tratti l’ho trovato noioso perché non c’era nessuna suspece – elemento che io mi aspetto di trovare in un libro giallo – ma ho avuto solo l’impressione di leggere di una grossa e grande indagine che si dilata per ben 300 pagine. Ed è un peccato, considerando che il finale, in cui viene svelato l’assassino (al di fuori dell’indagine) è  molto accattivante. Tra l’altro io vorrei tanto essere una di quelle persone che riesce a risolvere i casi e a mettere insieme gli indizi, ma no, non lo sono neanche lontanamente.

Restammo tutti a guardarlo per un po’, senza che nessuno dicesse qualcosa. Lui era nella stanza insieme a noi. Quelle erano le impronte che aveva lasciato. Quella era la forma delle sue dita. Quelle erano le dita che avevano stretto l’attizzatoio. Quella era la mano che aveva colpito Jean Milne a morte, e poi era entrato in quella cucina e aveva messo la mano su quel pezzo di carta, senza pensare, senza nemmeno farci caso, e in piedi a quell’acquaio si era lavato del sangue. Ma aveva lasciato il pezzo di carta. La prova che lui era stato lì.

IMG_3114

Non mi sento di bocciare del tutto questo romanzo, perché in fondo mi ha tenuto compagnia ed mi ha abbastanza incuriosita. Però, come dire, non ritengo che sia uno libri migliori che io abbia letto nella mia vita.

In collaborazione con Sonzogno.


51UsMVYbBAL._SX338_BO1,204,203,200_La vita segreta e la strana morte della signorina MilneAndrew Nicoll
Sonzogno, 351 p.
Formato Kindle           € 9,99
Copertina Flessibile  € 14,88

Annunci

2 pensieri su ““La vita segreta e la strana morte della signorina Milne” di Andrew Nicoll: in libreria da giovedì 25 febbraio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...