Nella mia libreria #25

IMG_4763

E rieccoci con un nuovo appuntamento con la rubrica dei nuovi arrivati nella mia libreria. Questa volta si tratta di due libri di due autori emergenti che mi hanno contattata lo scorso mese e che ho accettato di leggere.

La vertigine del caso di Vanessa Chizzini
Questo libro è in realtà solo il primo movimento di un progetto di narrativa a cui l’autrice sta lavorando e intitolato, per l’appunto, La vertigine del caso. Al suo interno sono contenute due storie, che lei definisce racconti lunghi: L’eleganza matta e Vertigini e stravedimenti. I protagonisti di questi racconti sono gli amici Sam e Mic, i quali non potrebbero essere più diversi tra di loro. Tramite le loro esperienze (prima in una spiaggia in cui sono state installate della cabine spalma-crema e poi a Venezia) ci si interroga sui grandi enigmi della vita, sulla natura umana e sul destino. Al momento ho letto solo il primo racconto e devo dire che mi ha abbastanza incuriosita.

Nomi di donna di Gianluca Pirozzi
Questo libro è la racconta di tredici racconti in cui, a partire da un nome di donna, se ne definisce l’identità e la storia. Quello che ci viene raccontato è semplicemente come un nome – che di per sé non vuol dire nulla – acquisti un’identità precisa e un’anima precisa – fatta di sogni e desideri e paure – grazie alla storia che si cela dietro. L’idea alla base di questo libro mi ha subito molto colpita, motivo per cui ho deciso di leggerlo.

Quale sono le new entry nella vostra libreria? E cosa mi consigliate di leggere?


51TSznXC7-L._SX355_BO1,204,203,200_

La vertigine del caso – Vanessa Chizzini
319 p.
Copertina Flessibile € 16,49

 

 

61aMpJa0z3L._SX319_BO1,204,203,200_Nomi di donna – Gianluca Pirozzi
L’Erudita, 172 p.
Copertina Flessibile € 16,00

Annunci

4 pensieri su “Nella mia libreria #25

  1. wwayne ha detto:

    Io sto leggendo “Due o tre cose che avrei dovuto dirti…” di Joyce Carol Oates. La protagonista è lo stesso identico personaggio di quasi tutti i libri della Oates: una ragazza che va benissimo a scuola ma è comunque terribilmente infelice, soprattutto a causa dei suoi problemi in famiglia. Solito rapporto di amore – odio con il padre, eccetera eccetera.
    E’ chiaro come il sole che il personaggio – tipo della Oates è profondamente autobiografico, e che la scrittrice ha dentro degli spaventosi traumi irrisolti. Probabilmente usa il suo mestiere come psicoterapia.
    Ad ogni modo, la Oates scrive in modo così incantevole che le perdoni tutto: la ripetitività, l’atmosfera depressa e qualsiasi altro difetto.
    L’unico suo libro che ho mollato è stato Il maledetto: un romanzo in cui lei crea mille fili narrativi diversi, saltando dall’uno all’altro in modo molto caotico e senza svilupparne nemmeno uno in modo scorrevole. Di conseguenza, leggere Il maledetto era doppiamente faticoso: per la difficoltà di tenere a mente tutte le sottotrame, e per il ritmo lentissimo con cui esse procedevano. Dopo un po’, con mio grande stupore e dispiacere, ho dovuto alzare bandiera bianca. A te è mai capitato?

    Mi piace

      • wwayne ha detto:

        A me è capitato molto più spesso, anche con autori che amavo molto come la Oates. Purtroppo ho imparato che presto o tardi un passo falso arriva anche nella carriera degli scrittori più talentuosi.
        Forse l’unico autore di cui ho letto tutto e che non mi ha mai deluso è Lewis B. Patten. Se non hai mai letto un suo libro prova “Rinnegata”: a mio giudizio è il suo romanzo migliore, e su ebay lo trovi a prezzi stracciati. Grazie per la risposta, e a presto! 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...