“La distanza tra me e te” di Lucrezia Scali: in libreria dal 1 settembre 2016

img_4952

Ho ricevuto questo libro in regalo – e in anteprima – dalla Newton Compton Editori e mi sono subito fiondata a leggerlo. Sapevo che sarebbe stata una storia “leggera”, di quelle a cui approcciarsi con il cervello attivo solo per metà, motivo per il quale ho iniziato a leggerlo una domenica in spiaggia, mentre prendevo gli ultimi raggi di sole di quest’estate.

Quella notte il cielo sembrava diverso, era una tela densa e dipinta di nero che si allargava sopra la mia tesa. Mi osservava, come uno spettatore che ha pagato il biglietto e non ha intenzione di rinunciare così presto al suo spettacolo. Anche la luna era meno appariscente, ora che la guardavo meglio, e sfidava le stelle per farmi compagnia in una nuova notte insonne. La causa era sempre e solo lui, lo era ormai da trecentonovantacnque lunghi giorni.

La distanza tra me e te di Lucrezia Scali è un romanzo uscito lo scorso 1 settembre. Racconta la storia di Isabel a Andreas, due trentenni che apparentemente non potrebbero essere più diversi. Isabel è una moglie/casalinga vegetariana, la quale detesta gli imprevisti e ama organizzare ogni minuto delle sue giornate. Andreas gestisce l’officina del padre morto tanti anni prima, sembra aver messo la testa apposto andando a convivere con Regina, ama la compagnia e l’avventura. L’unica cosa che gli accomuna è l’amore per i cani ed è infatti ad una gara canina che i due si incontrano – o forse dovrei dire scontrano. Dal loro incontro qualcosa per i due cambia ed è subito chiaro che l’amicizia che instaurano grazie a Facebook è destinata a trasformarsi in qualcosa di più. Qualcosa che sembra andare oltre – e spesso dimenticarsi – delle persone con cui i due condividono la loro vita, quella vera, quella che va al di là dei social e dei colpi di testa.

Devo essere onesta e dirvi che ho divorato questo romanzo. Ma questo non significa che mi sia piaciuto. Ho trovato sì una storia che mi ha presa, ma – diciamoci la verità – quale storia d’amore non coinvolge noi donne? Credo che questo sia il tipico esempio di romanzo disimpegnato (come li chiamo io), storie leggere che servono per dare un break alla nostra testa, di quelle piene di personaggi scontati e intrecci già visti che incarnano i più classici stereotipi delle storie d’amore nei quali ci rifugiamo quando vogliamo leggere e basta, staccare la spina, non perderci in eccessive riflessioni. Con questo non voglio dire che questo genere di romanzi siano inutili, ma di certo non è ciò che mi sentirei di consigliarvi, semplicemente perché mi è sembrato che l’intera storia seguisse un copione scontato e già visto.

Ovviamente avrei preferito darvi un’altra opinione su questo romanzo, ma sapete bene che ci tengo ad essere del tutto sincera. Resto comunque curiosa di conoscere le opinioni di chi, come me, ha già letto questo romanzo. Fatemi sapere!

In collaborazione con Newton Compton Editori.

***DISCLAIMER*** Questo non è un post sponsorizzato. Il libro di cui vi parlo in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente. Le opinioni sono frutto della mia onestà intellettuale e della mia soggettiva esperienza di lettura.


51lhfb4s4fl-_sy346_

La distanza tra me e teLucrezia Scali
Newton Compton Editori, 234 p.
Formato Kindle € 2,99
Copertina Rigida € 8,42

Annunci

3 pensieri su ““La distanza tra me e te” di Lucrezia Scali: in libreria dal 1 settembre 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...