Originale Netflix – “Chiamatemi Anna”

Qualche giorno fa mi sono casualmente ricordata che il 12 maggio Netflix ha rilasciato la sua nuova serie tv, Chiamatemi Anna, ispirata al romanzo Anna dai capelli rossi di Lucy Maud Montgomery, un grande classico della letteratura per l’infanzia. Avevo un paio d’ora libere e ho iniziato a guardarla. Risultato: due giorni dopo l’avevo già finita. Ora, la storia dell’orfana Anna Shirley e dei suoi genitori adottivi, gli anziani fratelli Marilla e Matthew Cuthbert, la conosciamo tutti. Chi di noi, da bambino, non ha fatto colazione stropicciandosi gli occhi e guardando l’anime Anna dai capelli rossi? Credo un pò tutti – soprattutto i miei coetanei – e io poi, tutto sommato, ero una sua fan. Ecco perché questa serie tv mi ha immediatamente conquistata.

E’ stato come fare un salto indietro nel tempo, scoprire che il mondo di Avonlea può essere reale (che meravigliosa illusione) e ritrovare in Anna un’amica di vecchia data. Ma la magia di questa serie tv firmata Netflix è che va oltre ciò che conoscevamo su questa storia. E ora vi spiego perché.

1]. esplora il passato di Anna e dei fratelli Cuthbert.

Non ho mai letto il libro di Lucy Maud Montgomery – che (indovinate?) è balzato nella mia lista del libri da leggere – ma rispetto ai miei ricordi dell’anime, la serie tv approfondisce la storia dei protagonisti. Qui scopriamo il passato di Anna, la sua traumatica esperienza in orfanotrofio e nelle famiglie in cui aveva precedentemente vissuto, tutti elementi questi che permettono di capire meglio il suo mondo e la sua galoppante immaginazione. Ma ci viene anche raccontato qualcosa in più sui fratelli Cuthbert, sul perché non si sono mai sposati, sui rimpianti che si portano dietro e sulla solitudine che solo Anna riesce a scalfire. Inutile dire che ho pianto come una bambina.

2]. L’ambientazione, le musiche e i costumi, l’interpretazione degli attori, le riprese: tutto concorre a rendere reale il mondo di Green Gables.

La sensazione che ho provato guardando Chiamatemi Anna è stata – perennemente – quella di trovarmi in un mondo reale, pur avendo, ovviamente, la consapevolezza di stare guardando una serie tv. Mi sono innamorata dell’isola del Principe Edoardo in Canada (che ho subito googolato), dei vestiti con le maniche a sbuffo, dell’eleganza dei modi e della durezza di Marilla, del “lago dalle acque lucenti”, dei silenzi di Matthew e delle infinite storie raccontate da Anna. Ogni elemento in questa storia aiuta lo spettatore ad entrare in quel mondo e a sentircisi a casa.

3]. I TEMI TRATTATI SONO INASPETTATAMENTE MODERNI.

Mi ha stupita molto sentire parlare di temi di un certo spessore come l’indipendenza delle donne, l’importanza dello studio come strumento per avere delle possibilità in più (e non “ridursi” a diventare semplicemente una moglie) e le pari opportunità (Anna dice spesso che le ragazze possono fare tutto ciò che fanno i ragazzi.. anzi anche molto di più). Ma fondamentali sono anche temi come l’accettazione dell’altro, la sospensione dei pregiudizi, l’accoglienza. In questa serie tv è proprio Anna, con il suo bagaglio di sofferenze, ad insegnare qualcosa agli altri e lo fa senza pretese, spesso senza accorgersene e stupendosi ogni volta che qualcuno le tende la mano. Trovo che questo personaggio abbia molto da insegnare, non solo ai ragazzini ma anche a noi adulti, ed è molto bello rendersi conto di quanto, da questo punto di vista, la storia di Anna sia moderna, nonostante, pensate un pò, sia stata scritta agli inizi del secolo scorso.

Se anche voi, come me, siete affezionati a questa storia o avete voglia di guardare una serie tv che vi catturi il cuore, credo che Chiamatemi Anna faccia proprio per voi.

Annunci

5 pensieri su “Originale Netflix – “Chiamatemi Anna”

  1. Nina B. ha detto:

    L’ho finito in un giorno e mezzo e sono completamente d’accordo con te. E’ stato un commovente ritorno al passato, non vedo l’ora di vedere la seconda stagione.
    Ps. al punto 4) dovresti proprio metterci Gilbert Blythe. Adorabile.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...