La mia – futura – libreria: ispirazioni e idee

Avevo 14 anni quando, per la prima volta, entrai in casa di quella che sarebbe diventata una delle mie migliori amiche del liceo (se mi stai leggendo, ciao Ilaria!). La cosa che mi colpì subito di quella piccola casetta fu la libreria. Occupava un’intera parete, quella affianco al divano, e ospitava tantissimi libri, uno accanto all’altro, insieme a souvenir di viaggi, qualche fotografia, oggetti sparsi qua e là. Ricordo che ogni volta che entravo in quella stanza, ne rimanevo stupita. A parte chiedermi come avesse fatto la mamma della mia amica a leggere tutti quei libri – come vi ho raccontato qui, quelli erano gli anni in cui mi ero appena avvicinata seriamente alla lettura – sognavo il giorno in cui avrei avuto casa mia perché quella libreria era esattamente ciò che vedevo nel mio futuro.

Incredibilmente oggi una casa tutta mia ce l’ho per davvero e quando ci abbiamo messo piede per la prima volta, accompagnati dall’agente immobiliare, sono stata folgorata da una grande parete bianca, lunga tipo 7 metri. Ecco, io lì ci vedevo una bella libreria, simile a quella della mamma della mia amica. Ovviamente, però, questa casa non è solo mia e quando, democraticamente, ho esposto ad Antonio la mia idea – che suonava tipo“qui andrà la mia libreria, fidati, ci sta benissimo” –, altrettanto democraticamente lui mi ha risposto “poi vediamo”, che nella sua lingua significa un secco “no”.

Una volta concretizzato il progetto della casa, abbiamo iniziato a pensare seriamente a come organizzare gli spazi. Qui ci va la cucina, lì il divano e il mobile per la tv, in quella stanza facciamo un piccolo studio. E improvvisamente quella parete che guardavo con occhi a cuoricino è stata brutalmente spezzata in due, a causa di una stufa/camino che deve per forza essere posizionata lì. “Ok, vada per la stufa, ma i miei libri?” continuavo a chiedere ad Antonio. E’ stata, questa, una questione che abbiamo lasciato in stand-by, sicuramente perché presi da altre questioni ben più importanti – chi ha comprato e soprattutto ristrutturato casa sa bene di cosa parlo – ma anche perché lui voleva “relegarli” nello studio o addirittura in mansarda (ma siamo pazzi?). Io, invece, volevo esporli lì, in bella vista, nella zona giorno. Dopo vari tira e molla, il suo “poi vediamo” e il mio “se metti la xbox allora anch’io posso metterci i miei libri”, abbiamo trovato la soluzione: una parte di quella stanza sarà adibita a libreria (ok, non tutta come avevo sognato, ma mi ritengo soddisfatta).

Sono, però, ben consapevole di due elementi molto importanti.
Innanzitutto, è vero, ho un bel pò di libri ma non tantissimi e so che, accumulandoli negli anni, non entreranno mai tutti in quello spazio lì. La maggior parte andrà sicuramente nella zona giorno, dividendosi tra la famosa libreria e un altro ipotetico mobile da posizionare affianco alla stufa, mentre qualcun altro sarà costretto a finire in camera da letto o in studio.
E poi, in secondo luogo, so che lo spazio che mi è stato concesso ha una forma particolare. Per intenderci, si tratta di una sorta di sottoscala. Dunque, i mobili standard non vanno bene, perché sono o troppo larghi, o troppo alti, o non abbastanza lunghi. E allora cosa fare, un mobile su misura? E quanto cavolo mi verrà a costare? Delle semplici mensole? Ma ne vale la pena di bucare le pareti?  E se nel frattempo prendessi una piccola libreria per poi cambiarla in futuro? Ma quale?

Come vedete le domande sono tante e a molte non ho ancora risposto. Al momento, fiduciosa, continuo a vagare online in cerca di ispirazioni. Magari trovo qualcosa che mi piace, una sistemazione momentanea abbastanza economica per tirarli via da quei scatoloni, o magari la soluzione definitiva che mi faccia innamorare. Nel frattempo condivido con voi alcune idee che ho scovato online. Ovviamente se avete dei suggerimenti sono tutta orecchie!

// M loves M //

// Glitter Guide //

// A cup of Jo //

// Ann Street Studio //

Annunci

7 pensieri su “La mia – futura – libreria: ispirazioni e idee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...