“Isabelle amica del deserto” di Mirella Tenderini


In collaborazione con  Alpine Studio.

Isabelle è anche questo: il mito che si è creato attorno a lei in questa parte del paese che ha più amato. Cercavo la vera Isabelle e ho incominciato a capirla nel corso di questo viaggio, durante le soste nei luoghi di ritiro da lei frequentati, ospite dei pronipoti di coloro che l’avevano ospitata. E mi sono resa conto di dovere discrezione e rispetto a questa donna che ha lasciato scritto moltissimo di sè, ma che in realtà sembra aver fatto di tutto per confondere le piste presentandosi in abiti maschili e con nomi diversi.

Parla così Mirella Tenderini, autrice di Isabelle amica del deserto, libro nel quale racconta la vita di Isabelle Eberhardt, esploratrice svizzera di origini russe, la quale visse e viaggiò nel Nord Africa, narrando i suoi viaggi e la cultura che l’ha accolta nei suoi diari e nei suoi racconti. Personaggio carismatico e anticonvenzionale quello della protagonista di questa biografia, che io non avevo mai sentito nominare. La Tenderini ci racconta le origini e l’infanzia di Isabelle, la sua adolescenza e la sua passione per i viaggi, l’amore viscerale per il fratello e l’Oriente. Lo fa ripercorrendo tappa dopo tappa la sua vita e riportando alcuni stralci dei suoi racconti, delle sue lettere o delle pagine dei suoi diari, fedele all’idea di rispettare questa donna raccontandola attraverso le sue stesse parole.

[…] non ho che un desiderio, tornare là in Africa e riprendere quella vita. Dormire nella frescura e nel silenzio profondo, sotto una cascata vertiginosa di stele, con il solo cielo infinito come tetto e come letto la mia solitudine assoluta e la certezza che in nessuna parte del mondo c’è un cuore che batte per me e in nessun punto della terra c’è un essere umano che piange e mi attende. Sapere tutto questo, essere libero e senza legami, accampato nella vita, quel grande deserto nel quale non sarò mai altro che uno straniero e un intruso… Ecco, in tutta la sua profonda amarezza la sola felicità che mai Mektoub accorderà a me a cui è stata rifiutata per sempre la vera felicità che tutta l’umanità rincorre ansimando…

Negli anni ho letto diverse biografie e devo dire che questo è un genere che mi è sempre molto piaciuto. Questa volta, però, il libro della Tenderini non mi ha entusiasmata. Credo che il motivo sia stato l’essermi ritrovata tra le mani la biografia di un personaggio che non conoscevo e nei confronti del quale non nutrivo particolare interesse. Inoltre, spesso ho trovato la narrazione noiosa e ripetitiva. L’autrice, dunque, non è stata in grado di incuriosirmi sulla vita di Isabelle Eberhardt, non mi ha spinta a chiedermi “chissà cosa le sarà successo”. Tutto è passato in sordina, silenzioso e anonimo,  e di questo me ne dispiaccio molto. Tuttavia Isabelle amica del deserto mi ha regalato la possibilità di conoscere un personaggio che non conoscevo e di leggere di un mondo di cui non sapevo abbastanza e quindi di questo sono grata all’autrice.


Isabelle amica del deserto
di Mirella Tenderini

Casa editrice: Alpine Studio
Lunghezza: 226 p.   
Copertina Flessibile: € 13,60
Annunci

Un pensiero su ““Isabelle amica del deserto” di Mirella Tenderini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...