I LIBRI DEL MESE: AGOSTO 2018

Vi ho già raccontato quanto sia stato speciale il mese di agosto? Non mento quando dico che le cose più belle mi succedono sempre d’estate e neanche quest’anno posso dire il contrario. Le ferie a Otranto sono state da sogno, anche perché erano ben tre anni che non trascorrevo un’intera settimana a casa, ci credete? Per tutto il mese mi hanno accompagnato – ovviamente – i miei adorati libri e oggi eccomi qui, pronta a parlarvi delle letture di agosto.


L’INCREDIBILE STORIA DELL’UOMO CHE DALL’INDIA ARRIVO’ IN SVEZIA IN BICICLETTA PER AMORE
di Per J Andersson

Casa editrice: Sonzogno Editore
Lunghezza: 300 p.
Formato Kindle: € 9,99  
Copertina Flessibile: € 14,45

RECENSIONE

Questo romanzo, pubblicato lo scorso giugno, è stato il libro con cui ho dato il benvenuto ad agosto. L’autore racconta la vita di Pikay, un ragazzo indiano appartenente alla casta degli intoccabili che ha sempre vissuto in povertà fino all’arrivo di Lotta, il  grande amore della sua vita, per la quale ha deciso di attraversare l’Asia in bicicletta pur di raggiungerla in Svezia. Si tratta, senza dubbio, di un libro intenso, che fa tanto riflettere, perché la storia di Pikay è una storia vera e io una storia così non l’avevo mai sentita. Devo ammettere che questo romanzo non mi ha sconvolta come hanno fatto altri, ma di certo mi ha lasciato qualcosa. Quella di Pikay è una di quelle storie di coraggio e di amore che non possono lasciare indifferenti.


UOMINI CHE ODIANO LE DONNE
di Stieg Larsson

Casa editrice: Marsilio
Lunghezza: 676 p.   
Formato Kindle: € 7,99
Copertina Flessibile: € 11,90

RECENSIONE

Generalmente non amo i thriller e in particolar modo da questo ne ero molto spaventata, per via della sua mole. Invece poi, a sorpresa, l’ho divorato. Ci ho impiegato esattamente tre giorni a leggerlo e alla fine ne ero stravolta. Il perché questo libro sia  un successo non fatico a capirlo. E’ un thriller complesso e magistralmente costruito, con una trama sapientemente intricata e una caratterizzazione dei personaggi precisa e calibrata. La suspence e il mistero reggono fino alla fine e ogni personaggio ha suo il tempo per raccontarsi ed esplorarsi, tracciare la propria strada. Che dire ? Non vedo l’ora di leggere gli altri due capitoli della trilogia Millennium.


LA FINE DEL MONDO STORTO
di Mauro Corona

Casa editrice: Mondadori
Lunghezza: 160 p.
Formato Kindle: € 7,99  
Copertina Rigida: € 4,35

RECENSIONE

Non conoscevo Mauro Corona se non per averlo visto qualche volta in tv e mai ho pensato che avrei letto qualcosa di suo, ma poi ho trovato questo libro super scontato ad una bancarella, la trama mi intrigava e l’ho preso. Il risultato, tuttavia, è stato deludente, perché il racconto parte da un’idea assolutamente geniale – quella di un mondo che un giorno si sveglia e scopre che sono finiti i combustibili e quindi tutto si blocca, gli uomini sono vittime del freddo e della fame, e devono trovare il modo di sopravvivere – ma che, secondo me, è stata raccontata male. Semplicemente perché si poteva fare molto di più. Inserendo, ad esempio, dei personaggi nel racconto il lettore avrebbe potuto immedesimarsi molto di più in questa tragedia. E invece questo non è neanche un vero e proprio racconto, ma solo un monito per gli uomini, nel tentativo di farli svegliare e di evitare di vivere davvero la fine del mondo storto. Intento nobilissimo, libro così così.


Quali sono state le vostre letture di agosto?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.