I LIBRI DEL MESE: NOVEMBRE 2018

Novembre e le sue foglie multicolore, quel freddo gelido inatteso che ha accelerato i tempi che neanche me ne sono accorta e siamo a dicembre ed è tutta una corsa ai regali e a tirare fuori la valigia da riempire per trascorrere il Natale in famiglia. Novembre è stato un mese importante, il mese dei nostri compleanni, ma anche delle giornate che si accorciano sempre di più, di quegli equilibri nuovi tutti da scoprire e dei progetti da covare per il nuovo anno. In questo viaggio mi hanno accompagnato due letture, del tutto diverse tra di loro ma allo stesso modo belle. Vi racconto tutto di seguito.


LA LUNA NERA
di Winston Graham

Casa Editrice: Sonzogno
Lunghezza: 488 p.    
Formato Kindle: € 9,99
Copertina Flessibile: € 15,30

RECENSIONE

E’ un anno che leggo la Saga Poldark, proposta in Italia da Sonzogno Editori, e nonostante i miei timori iniziali, non me ne sono ancora stancata. La luna nera è l’ultimo capitolo della saga, pubblicato lo scorso settembre, in cui riprendiamo le redini delle vicende del Capitano Poldark e sua moglie Demelza, ma scopriamo anche nuovi personaggi tutti da scoprire. Il motivo per cui questa saga continua a piacermi (al di là dell’ambientazione mozzafiato) è  proprio per via dei personaggi. Vederli crescere e cambiare proprio come accade alle persone vere nella vita reale, mi lascia incollata a questa storia e alla Cornovaglia descritta da Graham.


SENZA SANGUE
di Alessandro Baricco

Casa editrice: Feltrinelli
Lunghezza: 90 p.     
Formato Kindle: € 4,99
Copertina Flessibile: € 5,95
Audiolibro: € 0,00

RECENSIONE

Leggo Baricco da anni e no, non mi sono ancora stancata neanche di lui. Senza sangue era uno di quei suoi pochi libri che non avevo ancora letto e devo dire che è subito diventato uno dei miei preferiti. Semplice e con uno stile diretto, racconta la storia di una vita spezzata, quella di Nina, in due momenti fondamentali: quello che ha cambiato tutto e quello in cui cerca di ricomporre ciò che è rimasto. Ma ciò che mi ha colpita maggiormente di questo romanzo breve, nonostante la sua diversità rispetto al resto della produzione di Baricco, è, al di là della storia, che la sua firma si riconosce anche qui, nel racconto che procede per immagini ed associazioni, in cui tanto è lasciato all’immaginazione del lettore e alla sua sensibilità.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.