LE MIE LETTURE DEL 2018: IL MEGLIO E IL PEGGIO

Una delle cose che adoro quando si avvicina Capodanno è fare una sorta di bilancio sulle letture dell’anno in termine. Nel 2018 ho letto 32 libri, decisamente meno rispetto agli anni precedenti ma la verità è che non me ne importa nulla, perché quest’anno ho deciso di rallentare e ho scoperto che è meraviglioso leggere un libro senza la pressione del doverlo terminare per forza entro una certa data. L’unica scadenza che seguo è quella del mio cuore, dell’istinto che mi porta ad appiccicarmi ad un libro senza mai staccarlo fino a che non arrivo all’ultima pagina o che mi porta a leggerlo con calma, per assaporarlo meglio. Mi sono accorta che funziona e per me va bene così. Come ogni anno, in questo post vi racconto il meglio e il peggio delle mie letture di quest’anno.


* NUOVE USCITE *


IL BAMBINO DI CARTA
di Marina Migliavacca Marazza

Casa editrice: Libromania (11 ottobre 2017)
Lunghezza: 284 p.  
Formato Kindle: € 1,99
Copertina Flessibile: € 9,99

RECENSIONE

Pubblicato a fine 2017, si tratta di un libro che racconta com’è nata la figura di Winnie the Pooh (creazione dello scrittore inglese Alan Milne), per il quale è stato ispirato dai peluche del figlio, e anche in che modo la celebrità di Winnie e di Christopher Robin hanno influenzato la crescita del figlio, inconsapevole protagonista delle storie ambientato nel Bosco dei Cento Acri che noi tutti possiamo leggere tutt’ora. Il romanzo, uscito quasi in contemporanea con il film Vi presento Christopher Robin, ha come obiettivo quello di raccontare la vera storia dietro a uno dei personaggi per l’infanzia più famosi di tutti i tempi ma anche i risvolti infelici che la fama può avere.


OLTRE L’INVERNO
di Isabel Allende

Casa editrice: Feltrinelli (9 novembre 2017)
Lunghezza: 260 p.
Formato Kindle: € 12,99
Copertina Flessibile: € 15,73

RECENSIONE

L’ultimo romanzo di Isabel Allende si discosta sicuramente rispetto alla sua produzione precedente perché si tratta di una sorta di thriller, genere in cui raramente si è cimentata, ma per una fan come me questo importa poco, perché se ogni libro rispecchia in qualche modo un momento della sua vita, anche Oltre l’inverno si pone in relazione con la sua età e il momento storico in cui è stato scritto. L’immigrazione in America, la violenza domestica, l’amore in età avanzata: se i primi due temi riguardano anche noi perché ne sentiamo parlare quotidianamente, il terzo è strettamente legato alla scrittrice e alla sua vita privata. Il risultato è un thriller anomalo che si piega allo stile di cantastorie della Allende.


TEODORA
di Mariangela Galatea Vaglio

Casa editrice: Sonzogno (28 giugno 2018)
Lunghezza: 380 p.  
Formato Kindle: € 9,99
Copertina Flessibile: € 14,45

RECENSIONE

Sono sempre stata un’appassionata di storia, ecco perché i romanzi a sfondo storico come questo mi piacciono sempre molto. Questo libro, uscito lo scorso giugno, racconta la storia romanzata di Teodora, imperatrice di Bisanzio. Quello che si percepisce subito è il grande lavoro di ricerca che c’è dietro a questo romanzo, perché attraverso i suoi personaggi, l’autrice ci permette, tra le altre cose, di scoprire un momento storico sul quale molti di noi sanno veramente poco.


* CLASSICI *


JANE EYRE
di Charlotte Brontë

Casa editrice: Feltrinelli (1847)
Lunghezza: 596 p.    
Formato Kindle: € 3,99    
Copertina Flessibile: € 8,50

RECENSIONE 

Erano anni che volevo leggere questo classico della letteratura inglese e finalmente ci sono riuscita. Si tratta di un romanzo di formazione scritto in forma autobiografica, in cui la protagonista Jane Eyre racconta la propria storia. La grandezza di questo romanzo sta nel suo continuare ad essere estremamente moderno nonostante sia stato scritto nel 1800. Quella di Jane, infatti, è la storia di riscatto di una donna indipendente, dalle idee chiare e principi morali saldi.


CENT’ANNI DI SOLITUDINE
di Gabriel Garcìa Màrquez

Casa Editrice: Mondadori (1967)
Lunghezza: 378 p.    
Formato Kindle: € 7,99
Copertina Flessibile: € 11,90

RECENSIONE

Màrquez è, probabilmente, uno di quegli autori che non possono piacere a tutti. Principale rappresentante del realismo magico di matrice sudamericana, che esprime in toto in questo romanzo, la sua scrittura si basa su una fusione di realtà e magia, storia e tradizioni che spesso possono lasciare il lettore interdetto. In particolare questo romanzo è una saga familiare in cui viene raccontata la storia della famiglia Buendìa attraverso ben sette generazioni e lo fa mischiando le vicende personali dei vari personaggi sia agli eventi del paese in cui vivono, Macondo, che agli eventi che hanno segnato la storia della Columbia dell’epoca. Quello che ne viene fuori è un romanzo a metà tra sogno in realtà, in cui tutto sembra possibile.


IL GRANDE GATSBY
di Francis Scott Fitzgerald

Casa editrice: Feltrinelli (10 aprile 1925)
Lunghezza: 230 p.
Formato Kindle: € 3,99 
Copertina Flessibile: € 7,22
Audiobook Audible: € 0,00

RECENSIONE

Di letteratura americana ne so veramente poco, ecco perché leggere Fitzgerald è stato molto interessante. Pubblicato nel 1925, Gatsby è sinonimo di sogno americano, ma anche di speranza e di fiducia, di solitudine, di idealismo. La storia è quella di un uomo solo vittima di quel sogno americano che ha inseguito per anni a qualunque costo, innamorato di una donna che è andata avanti e che invece lui ha aspettato congelando quel momento di felicità, credendoci fino alla fine. Una storia triste di infelicità, raccontata per suggestioni e indizi.


* SCOPERTE *


LE TARTARUGHE TORNANO SEMPRE
di Enzo Gianmaria Napolillo

Casa editrice: Feltrinelli (1 gennaio 2016)
Lunghezza: 216 p.
Formato Kindle: € 6,99    
Copertina Flessibile: € 7,65

RECENSIONE

Non conoscevo Napolillo, ma questo libro dalla copertina che sembra una finestra sul mare non poteva lasciarmi indifferente. Affidandomi all’istinto, ho così scoperto un romanzo meraviglioso, in cui la storia d’amore tra Salvatore e Giulia si intreccia al legame con l’isola e con casa, alla necessità di andare via per crescere e a quella di ritornare per ritrovarsi quando sembra di aver perso la bussola. Ma soprattutto viene raccontato il dono dell’accoglienza a braccia aperte, tipico di chi vive ai margini del mondo, dove essere dimenticato è un rischio reale.


CAFFE’ AMARO
di Simonetta Agnello Hornby

Casa editrice: Feltrinelli (28 aprile 2016)
Lunghezza: 348 p.
Formato Kindle: € 6,99
Copertina Flessibile: € 15,30   
Audiobook Audible: € 0,00

RECENSIONE

Con questo romanzo ho scoperto un’autrice che mi ha molto incuriosita, raccontando la Sicilia di inizio Novecento attraverso la storia di Maria. Può essere definito, dunque, un romanzo di formazione a sfondo storico, attraverso cui scopriamo la storia di una donna andata sposa molto giovane ad un uomo che non conosceva, costretta a crescere in fretta e a mettere al primo posto i propri doveri. Il lettore vede Maria crescere e cambiare insieme alla Sicilia, la sua terra amata, dimenticata e distrutta dalla guerra, bombardata e impoverita. Un romanzo toccante e ben scritto, doche diventa dipinto di un pezzo di storia.


UOMINI CHE ODIANO LE DONNE
di Stieg Larsson

Casa editrice: Marsilio (29 giugno 2011)
Lunghezza: 676 p.   
Formato Kindle: € 7,99
Copertina Flessibile: € 11,90

RECENSIONE

Non sono un’amante dei thriller né dei romanzi estremamente lunghi, eppure Uomini che odiano le donne mi ha tenuta incollata alle sue pagine sin dal primo momento. Si tratta di un thriller complesso, magistralmente costruito, in cui viene raccontata la storia di una scomparsa, le cui ricerche vengono affidate ad un giornalista e ad una hacker. I motivi per cui ho amato questo romanzo sono tanti: la trama intricata, la profondità psicologica dei personaggi, le storie che si intrecciano creando diversi piani di lettura.


* FLOP *



BOCCAMURATA
di Simonetta Agnello Hornby

Casa editrice: Feltrinelli (1 settembre 2013)
Lunghezza: 288 p.
Formato Kindle: € 2,99
Copertina Flessibile: € 8,07

RECENSIONE

Se di Simonetta Agnello Hornby mi ha molto colpita Caffè amaro, questo romanzo invece non mi è piaciuto per niente. Nonostante la storia in sé sia molto bella, credo che l’elemento negativo stia nel modo in cui l’autrice ha scelto di raccontarla, ossia tramite flashback (tra l’altro molto interessanti ma sempre troppo brevi) e focalizzandosi su eventi e personaggi che tolgono tanto al romanzo, anziché valorizzarlo.


L’AMANTE
di Marguerite Duras

Casa editrice: Feltrinelli (1984)
Lunghezza: 123 p.       
Formato Kindle: € 3,99
Copertina Flessibile: € 6,80

RECENSIONE

Questo è il mio primo libro della Duras e non mi ha per niente colpita, per diversi motivi. Innanzitutto si tratta di un romanzo autobiografico che non credo sia adatto per qulel tipo di lettore che, come me, non ha mai letto altro di quest’autrice, perché è ricco di riferimenti ad altre vicende che creano solo confusione. Inoltre mi aspettavo leggere di un romanzo intimo in cui viene raccontata una storia d’amore, ma di questo c’è veramente poco, proprio a causa di queste eccessive digressioni.


LA FINE DEL MONDO STORTO
di Mauro Corona

Casa editrice: Mondadori (12 ottobre 2010)
Lunghezza: 160 p.
Formato Kindle: € 7,99  
Copertina Rigida: € 4,35

RECENSIONE

Da questo libro mi aspettavo molto e invece è stato un flop colossale. Pensavo che un libro sulla fine del mondo sarebbe stato molto interessante, un modo per fermarmi e riflettere, e invece anche qui ho trovato una storia potenzialmente bella ma raccontata male. Perché Corona in realtà non ha scritto un romanzo, qui non ci sono personaggi, né una vera e propria trama. Si tratta più che altro di un racconto generico che sembra rispondere alla domanda “cosa succederebbe se…?” ma in questo modo l’autore non crea un coinvolgimento con lettore, quel pathos che solo l’immedesimazione in un personaggio può generare e questa scelta narrativa va totalmente a discapito di tutto il libro.


Se vi va di leggere i post degli anni precedenti li trovATE qui sotto.
2015  2016 – 2017
Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.