I LIBRI DEL MESE: COSA HO LETTO AD APRILE, MAGGIO E GIUGNO 2019

Gli scorsi mesi non sono stati per niente una passeggiata. A fine marzo sono stata licenziata (discorso lungo) e la mia voglia di leggere ne ha risentito molto. La mia mente era sempre altrove, a tratti totalmente assente o semplicemente presa da altri pensieri. Quello che è sempre stato un modo per rilassarmi e dedicarmi a me, improvvisamente ha iniziato a pesarmi come un macigno. Ho deciso, allora, di prendermi i miei tempi, senza forzature ed è successo che per un intero mese non ho aperto un libro. Ma va bene così. Avevo bisogno di riprendermi, di ritrovarmi e adesso le cose vanno decisamente meglio. Di seguito i libri che ho letto da aprile a giugno.


LA ZIA MARCHESA
di Simonetta Agnello Hornby

Casa Editrice: Feltrinelli
Lunghezza: 336 p.
Formato Kindle: € 6,99
Formato Flessibile: € 8,50

RECENSIONE

Ci ho messo un po’ ad ingranare con la lettura di questo romanzo ma alla fine l’ho amato. Si tratta di un romanzo pubblicato nel 2004 dalla scrittrice sicula, nel quale viene raccontata una saga familiare ricca di personaggi e avvenimenti, sulla sfondo di una Sicilia che sta affrontando un momento storico molto problematico, ossia quello del passaggio dai Borboni al Regno d’Italia. La bravura della Hornby sta non solo nel delineare in maniera puntuale ogni personaggio, anche quelli secondari, affidando loro un linguaggio e un modo di fare in linea con la propria classe sociale, ma anche quello di raccontare una regione tanto meravigliosa quanto, spesso, dimenticata.


IL LETTORE
di Bernhard Schlink

Casa Editrice: Neri Pozza
Lunghezza: 163 p.
Formato Kindle: € 9,99    
Copertina Flessibile: € 13,60

RECENSIONE

Romanzo regalatomi da un’amica, racconta la storia che ispirò il film The Reader – A voce alta con cui, nel 2008, Kate Winslet vinse il Premio Oscar. Romanzo di ispirazione autobiografica, racconta non solo la storia d’amore tra una donna matura e un ragazzino di quattordici anni, ma anche le difficoltà delle generazioni successive di comprendere a pieno il senso dell’Olocausto, sulle quali pesa la responsabilità di porre rimedio agli errori commessi dalla generazione dei propri genitori. Il protagonista, infatti, anni dopo, ritrova la donna che ha amato tra gli imputati del Processo di Francoforte ed è in questa occasione che si scatena la profondità ricca di contraddizioni, di questo romanzo.


L’OMBRA DI CATERINA
di Marina Marazza

Casa Editrice: Solferino
Lunghezza: 432 p.
Formato Kindle: € 9,99    
Copertina Flessibile: € 16,15

RECENSIONE

Romanzo a sfondo storico fondato sulle ricerche della prof.ssa Elisabetta Ulivi, racconta la storia di Caterina, la madre finora sconosciuta di Leonardo Da Vinci. Fondato su una profonda fusione tra realtà e storia, il lavoro della sua autrice è stato quello di riempire i vuoti documentali utilizzando la propria immaginazione. Quello che ne esce fuori è il racconto di una donna forte e libera, di certo anticonformista rispetto alla mentalità dell’epoca e anche di un momento storico, il Rinascimento Italiano, fondamentale per il nostro paese. Ho divorato questo libro in poco già di una settimana, ritrovandomi completamente nella forza di tutte le donne presenti nella narrazione.

Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. annaecamilla ha detto:

    In bocca a lupo mia cara!!! 😘 😘 😘 😘 😘 😘 😘

    Mi piace

  2. wwayne ha detto:

    Grazie a te per la risposta! 🙂

    Mi piace

  3. Chiara Nicolazzo ha detto:

    Grazie del supporto!

    Mi piace

  4. wwayne ha detto:

    Mi dispiace molto che tu sia stata licenziata. Dal tuo blog emerge che sei una persona intelligente e una brava ragazza, quindi ritengo che ci abbia perso soltanto il tuo ex datore di lavoro. Ti auguro di cuore di trovare presto una nuova occupazione. A questo proposito ti consiglio vivamente di informarti sui concorsi pubblici, perché nel privato ormai non c’è più niente di sicuro: anche nell’azienda apparentemente più solida oggi ci sei, domani non ci sei più.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.