I LIBRI DEL MESE: COSA HO LETTO A LUGLIO, AGOSTO E SETTEMBRE 2019

Un’altra estate è alle spalle ed è stata la più epica di sempre. Il 29 agosto mi sono sposata e poco prima sono diventata zia. Tralasciando tutte le difficoltà di questi ultimi tempi, devo dire che sono stati mesi importanti, in cui sono stata accompagnata da letture niente male. Se devo pensare ai libri che ho letto in termini puramente numerici, salta subito all’occhio che ho letto veramente poco, rispetto ai miei standard. Ma come vi dicevo, gli ultimi tempi non sono stati per niente semplici per ciò che riguarda la mia sfera privata e non avendo la testa libera, sono riuscita a leggere veramente poco e a rallentatore. A luglio, agosto e settembre ho letto, in totale, solo tre libri. Non che me ne importi più di tanto, ma è un dato di fatto e non posso negarlo.
Di seguito vi racconto, nel dettaglio, le letture degli ultimi tre mesi!


LA RAGAZZA CHE GIOCAVA CON IL FUOCO
di Stieg Larsson

Casa Editrice: Marsilio
Lunghezza: 750 p.
Formato Kindle: € 7,99  
Copertina Flessibile: € 10,20

RECENSIONE

La Saga Millennium mi ha ormai appassionata e quando ho trovato il secondo capitolo in mega sconto non ho resistito. La paura era quella di trovare una storia meno bella rispetto a Uomini che odiano le donne e invece ho trovato un romanzo decisamente all’altezza del primo capitolo. In La ragazza che giocava con il fuoco ho ritrovato l’enigmatica Lisbeth Salander, questa volta sospettata di un duplice omicidio. A scagionarla ci pensa il suo amico, il giornalista Mikael Blomkvist, il quale, intraprendendo un’indagine personale e parallela a quella della polizia, scoprirà il passato della ragazza. Anche questo thriller ha un ritmo molto serrato, i personaggi sono tutti estremamente complessi e ben raccontati, la trama strutturalmente intricata. Che dire? Non vedo l’ora di leggere il capitolo seguente.



LA VERITÀ SUL CASO HARRY QUEBERT
di Joël Dicker

Casa Editrice: Bompiani
Lunghezza: 784 p.
Formato Kindle: € 8,99  
Copertina Flessibile: € 12,66

RECENSIONE

Questo romanzo è stato una grande sorpresa. Mi sono decisa a leggerlo dopo averlo ignorato per troppo tempo e ho trovato un giallo deduttivo ben costruito e del tutto credibile. Racconta le ricerche del giovane scrittore Marcus Goldman per scagionare il suo mentore Harry Quebert, indagato per aver ucciso Nola Kellergan, una ragazza scomparsa nel 1978 e il cui cadavere è stato ritrovato trentatré anni dopo nel giardino dell’indagato. Anche in questo caso si tratta di un romanzo molto lungo, ma facilmente leggibile, in cui il lettore viene in qualche modo coinvolto nelle ricerche, mettendosi nei panni di Marcus. Insieme a lui il lettore scoprirà, passo dopo passo, la verità sulla morte di Nola.


FEDELTÀ
di Marco Missiroli

Casa Editrice: Einaudi
Lunghezza: 224 p.
Formato Kindle: € 9,99  
Copertina Rigida: € 16,15

RECENSIONE

Candidato al Premio Strega 2019, questo romanzo parla di fedeltà e infelicità. Cosa comporta crescere in un matrimonio? Quanto di noi si perde in un rapporto di coppia? Come si può vivere senza cadere nel cliché di un percorso stabilito dalle convenzioni, scollandosi la paura di stare perdendosi qualcosa? Queste le domande a cui cerca di rispondere Missiroli attraverso la storia di Margherita e Carlo e quella del loro matrimonio, che si incrina quando la donna inizia a sospettare di essere stata tradita dal marito. La mia opinione è che questo romanzo poteva veramente essere molto di più e invece manca di quell’emozione che permette al lettore di immedesimarsi in quello che sta leggendo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.