I LIBRI DEL MESE: LE MIE LETTURE DI GENNAIO, FEBBRAIO E MARZO 2020

All’inizio il 2020 aveva assunto le sembianze dell’anno del riscatto: dopo un 2019 pieno di difficoltà sembrava avere tutte le carte in regola per andare decisamente meglio. E invece è ormai un mese che siamo chiusi in casa  per colpa del coronavirus. Bene. Ma al di là di questo, sotto un aspetto questa annata sta andando decisamente meglio: finalmente sono tornata a leggere. Niente di eccessivo, ho letto solo un libro al mese, ma considerando che l’ultimo romanzo l’avevo letto ad ottobre… beh, direi che è un grande passo in avanti!
Di seguito, vi racconto i libri che ho letto negli ultimi tre mesi!


LUNGO PETALO DI MARE
di Isabel Allende

Casa Editrice: FELTRINELLI
Lunghezza: 352 PAGINE
Collana: I NARRATORI
Pubblicazione: 24 OTT 2019

|Acquista su AMAZON|

Vi ho spesso raccontato che Isabel Allende è la mia scrittrice preferita e di quanto fossi eccitata all’idea dell’uscita del suo ultimo romanzo. E avevo ragione, perché Lungo petalo di mare rispecchia perfettamente la sua produzione precedente, quella di cui io sono innamorata. Si tratta, infatti, di un romanzo a sfondo storico in cui realtà e fantasia si mescolano perfettamente. Quella che fa la Allende, in sostanza, è sempre la stessa operazione: partire da un fatto realmente accaduto, per poi piegarlo alle esigenza narrative. Questa volta il racconto è quello del viaggio del Winnipeg, nave organizzata da Pablo Neruda per permettere agli spagnoli di fuggire alla Guerra Civile e alla vendetta di Franco.

| LA MIA RECENSIONE |


LA REGINA DEI CASTELLI DI CARTA
di Stieg Larsson

Casa Editrice: MARSILIO
Lunghezza: 857 PAGINE
Collana: UNIVERSALE ECONOMICA FELTRINELLI
Pubblicazione: 4 OTT 2018

|Acquista su AMAZON|

L’anno scorso ho iniziato a leggere la Saga Millennium e mi ha colpito talmente tanto che ho continuato a leggerla. La regina dei castelli di carta, terzo capitolo della saga, si discosta parecchio rispetto ai capitoli precedenti sostanzialmente per tre motivi: per la lentezza narrativa della prima parte che rende veramente difficile catturare l’attenzione del lettore; per l’introduzione di numerosissimi personaggi, talmente tanti che si fa grande fatica a ricordarli e per le eccessive digressioni che, se da una parte rendono completo il racconto, dall’altra contribuiscono a renderne difficile la lettura. Nonostante questo, nella seconda parte tutto cambia e finalmente il lettore ritrova intrighi, complotti e colpi di scena che fanno di questo romanzo un thriller politico-giornalistico di tutto rispetto.

|LA MIA RECENSIONE|


BERTA ISLA
di Javier Marías

Casa Editrice: EINAUDI
Lunghezza: 480 PAGINE
Collana: SUPERCORALLI
Pubblicazione: 8 MAG 2018

|Acquista su AMAZON|

Berta Isla è un romanzo inaspettato, di certo uno dei migliori che abbia letto fino ad ora. Racconta un matrimonio “a intermittenza” a causa del lavoro del protagonista (agente dei servizi segreti inglesi) che lo costringono a frequenti, e sempre più lunghe, attese e lo fa privando il lettore di qualsiasi certezza. L’autore ha eliminato ogni scema prestabilito, lasciando che la storia si racconti da sé attraverso i pensieri dei protagonisti e le domane che si pongono, al contrario limitando al minimo i dialoghi e gli eventi raccontato. Il lettore, dunque, ha un ruolo fondamentale, perché è proprio la sua partecipazione emotiva attiva che gli regala la chiave per comprendere questo romanzo.

|LA MIA RECENSIONE|


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.