#GDLI100LIBRI – “IL GRANDE GATSBY” DI FRANCIS SCOTT FITZGERALD

Solo Gatsby, l’uomo che da il nome a questo libro, si sottraeva alla mia reazione – Gatsby, che rappresentava tutto ciò per cui provo un genuino disprezzo. Se la personalità è una serie ininterrotta di gesti riusciti, allora in lui c’era qualcosa di splendido, una sensibilità acuta per le promesse della vita, quasi fosse collegato…

#GDLI100LIBRI – “PINOCCHIO” DI CARLO COLLODI

C’era una volta… – Un re! – diranno subito i miei piccoli lettori. – No, ragazzi, avete sbagliato. C’era una volta un pezzo di legno. Non era un legno di lusso, ma un semplice pezzo da catasta, di quelli che d’inverno si mettono nelle stufe e nei caminetti per accendere il fuoco e per riscaldare…

#GDLI100LIBRI – “IL SIGNORE DELLE MOSCHE” DI WILLIAM GOLDING

Ralph riemerse dall’acqua, si piazzò davanti a Piggy, faccia a faccia, e considerò quest’insolito problema. Piggy lo incalzava. “Questa è un’isola, no?” “Mi sono arrampicato su di una roccia,” disse Ralph lentamente “e credo proprio che sia un’isola.” “Dunque, sono tutti morti,” fece Piggy “e questa è un’isola. Quindi nessuno sa che siamo qui. Il…

#GDLI100LIBRI – “LA MORTE A VENEZIA” DI THOMAS MANN

Gli faceva paura l’estate in campagna, sol nella piccola casa con la fantesca che gli preparava il pranzo e col domestico che glielo serviva; gli faceva paura l’aspetto familiare delle vette e delle pareti montane che avrebbero di nuovo circondato la sua malcontenta lentezza. E dunque era necessaria un’interruzione, un periodo di vita nomade, scioperatezza,…

#GDLI100LIBRI – “TODO MODO” DI LEONARDO SCIASCIA

Per dirla più semplicemente: non avevo impegni di lavoro o sentimento; avevo quel tanto, poco o molto (ma fingevo forse poco), che mi consentiva di soddisfare ogni bisogno o capriccio; non avevo né un programma né una meta (se non quelle, fortuite, delle ore dei pasti e del sonno); ed ero solo. Nessuna inquietudine, nessuna…

#GDLI100LIBRI – “ORGOGLIO E PREGIUDIZIO” DI JANE AUSTEN

E’ cosa ormai risaputa che a uno scapolo in possesso di un’ingente fortuna manchi soltanto una moglie. Questa verità è così radicata nella mente delle famiglie del luogo che, nel momento in cui un simile personaggio viene a far parte del vicinato, prima ancora di conoscere anche lontanamente i suoi desideri in proposito, viene immediatamente…

#GDLI100LIBRI – “FAHRENHEIT 451” DI RAY BRADBURY

Era un piacere bruciare tutto. Era un piacere particolare veder le cose divorate, annerite, trasformate. Quando prendeva la bocchetta di ottone, il gran serpente che sputava cherosene velenoso sul mondo, il sangue gli batteva alle tempie e le sue mani diventavano quelle di un fantastico direttore che esegue le sinfonie della fiamma e dell’incendio per…

#GDLI100LIBRI – “LA COSCIENZA DI ZENO” DI ITALO SVEVO

Io sono il dottore di cui in questa novella si parla talvolta con parole poco lusinghiere. Chi di psicoanalisi s’intende, sa dove piazzare l’antipatia che il paziente mi dedica. Di psicoanalisi non parlerò perché qui entro se ne parla già a sufficienza. Debbo scusarmi di aver indotto il mio paziente a scrivere la sua autobiografia;…