#CITAZIONI – DA “EVA LUNA” DI ISABEL ALLENDE

“Io divoravo i libri che mi capitavano fra le mani, badavo alla casa e alla malata, aiutavo il padrone nella bottega. Sempre occupata, non stavo tanto a pensare a me stessa, ma nelle mie storie comparivano brame e inquietudini che non sapevo di avere nel mio cuore. La maestra Inés mi suggerì di annotarle in…

#CITAZIONI – DA “IL BARONE RAMPANTE” DI ITALO CALVINO

“In nostra madre, invece, lo stato d’ansietà materna, da sentimenti fluido che sovrasta tutto, s’era consolidato, come in lei dopo un pò tendeva a fare ogni sentimento, in decisioni pratiche e ricerche di strumenti adatti, come devono risolversi appunto le preoccupazioni d’un generale. Aveva scovato un cannocchiale da campagna, lungo, col treppiede; ci applicava l’occhio,…

#CITAZIONI – DA “IL SESSO INUTILE” DI ORIANA FALLACI

“Era estate quando il direttore del giornale mi domandò se volevo fare il giro per il mondo fermandomi soprattutto in Oriente. Naturalmente, spiegò, bisognava attendere che la stagione delle Grandi Piogge fosse finita: insomma, avrei dovuto partire in inverno.[…] Avrei dovuto fare, egli aggiunse, un reportage sulle donne. […] Per quando mi è possibile, evito sempre…

#CITAZIONI – DA “D’AMORE E OMBRA” DI ISABEL ALLENDE

“Senza pensarci, Francisco l’attrasse a sè e le cercò le labbra. Fu un bacio casto, tiepido, lieve, tuttavia ebbe l’effetto di una scossa tellurica nei loro sensi. Entrambi percepirono la pelle dell’altro prima mai così precisa e vicina, la pressione delle loro mani, l’intimità di un contatto anelato gin dagli inizi del tempo. Li invase…

#CITAZIONI – DA “DRACULA” DI BRAM STOKER

“«Voi siete un uomo intelligente, amico John; voi ben ragionate e vostra mente è chiara, ma troppi pregiudizi sono in voi. Voi non permettere a vostri occhi di vedere e a vostre orecchie di udire, e tutto quanto è fuori di vostra vita quotidiana non riguarda voi. Non credete che sono cose che voi non…

#CITAZIONI – DA “L’ORA DI TUTTI” DI MARIA CORTI

“Che il tempo dovesse ancora peggiorare pareva sicuro, perché la tramontana dalle parti nostre non cala mai nelle ore del sole; lo spruzzo dell’acqua arrivava fino alle rocce fulminate del Cucurizzo, fino al basamento della torre del Serpe, che dominava dall’alto tutto il canale. Case vicino alla torre non ce n’erano, perché era posto sinistro…

#CITAZIONI – DA “BEL-AMI” DI GUY DE MAUPASSANT

“«Siete tetro, oggi, caro maestro.» Il poeta rispose: «Lo sono sempre, ragazzo mio, e voi lo sarete quanto me fra qualche anno. La vita è un’erta. Mentre si sale, si guarda la cima e ci si sente felici; ma quando si arriva in alto si scopre di colpo la discesa e la fine, che è…