“LE RAGAZZE DI NEW YORK” DI SUSAN ORMAN SCHNALL

Avrebbe preferito morire che essere come la maggior pare delle giovani donne di Bay Ridge, con la sola ambizione di sposarsi e avere dei bambini il prima possibile. Le ragazze di New York di Susie Orman Schnall, pubblicato nel 2019, è un romanzo accattivante tutto al femminile. L’autrice statunitense racconta le storie di due donne apparentemente…

“IL PIANO NOBILE” DI SIMONETTA AGNELLO HORNBY

La luce. La luce. Voglio più luce. Cerco dentro questa stanza tuto ciò che mi è familiare. Non mi era mai parsa tanto grande questa stanza. È come se il soffitto a cassettoni si fosse sollevato, sembra la volta ogivale di una cappella: altissimo. Non appena ho letto che Simonetta Agnello Hornby aveva scritto un…

“IL GRANDE MARE DEI SARGASSI” DI JEAN RHYS

Quando vengono i guai serrate le file, si suol dire, e i bianchi lo facevano. Ma noi non eravamo tra le loro file. Devo ammettere che non conoscevo questo romanzo e tanto meno Jean Rhys. Poi, ascoltando una puntata del podcast Morgana di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri, ho sentito parlare di questo libro, che…

“DONNE DELL’ANIMA MIA” DI ISABEL ALLENDE

Non esagero quando dico che sono femminista dai tempi dell’asilo, da prima che questo concetto entrasse nella mia famiglia. Sono nata nel 1942, quindi in pratica stiamo parlando della Preistoria. Sono una fedelissima di Isabel Allende. L’ho scoperta nel lontano 2003 e da allora non ho mai smesso di seguirla, amarla e leggere tutti i…

“HARRY & MEGHAN. LIBERTÀ” DI OMID SCOBIE E CAROLYN DURAND

Una delle cose che non sapete di me è la mia passione per la Royal Family. Soprattutto negli ultimi anni, grazie ai social, ho preso a seguirli seriamente, ho guardato diversi film e documentari, non mi perdo un evento. Quello che vorrei adesso è iniziare a leggere qualcosa. Nel frattempo mi sono dedicata alla lettura…

“MISERERE” DI MARINA MARAZZA

Il cappuccio scoprì un viso dagli zigomi alti, i lineamenti forti, un naso un po’ adunco, la bocca grande e carnosa, i capelli foltissimi e lucenti, avvolti in due crocchie sui lati della testa a scoprire la fronte alta e le sopracciglia scure ad ala di gabbiano. “Non mi riconosci? Sono passati troppo anni da…

“IL RUMORE DELLE COSE CHE CADONO” DI JUAN GABRIEL VÁSQUEZ

Ed è così che ha preso l’abbrivio questo racconto. Non so a cosa serva il ricordare, quali vantaggi ci porti o quali problemi possa crearci, e non so nemmeno in che modo il vissuto possa cambiare attraverso il nostro ricordo, ma ricordare per bene Ricardo Laverde è diventata per me una cosa della massima importanza….

“LEZIONI AMERICANE” DI ITALO CALVINO

La mia fiducia nel futuro della letteratura consiste nel sapere che ci sono cose che solo la letteratura può dare coi suoi mezzi specifici. Vorrei dunque dedicare queste mie conferenze ad alcuni valori o qualità o specialità della letteratura che mi stanno particolarmente a cuore, creando di situarle nella prospettiva del nuovo millennio. Il mio…

“LA CANZONE DI ACHILLE” DI MADELINE MILLER

“Sono convinto che dovremmo lasciare che sia Elena a scegliere.” Odisseo fece una pausa concedendo ai presenti il tempo di mormorare la loro incredulità; le donne non avevano alcuna voce in capitolo in faccende del genere. “In questo modo, nessuno ti potrà accusare di niente. Ma la fanciulla deve scegliere ora, proprio in questo momento,…

“MARTIN EDEN” DI JACK LONDON

Non apparteneva alla loro tribù, e non parlava il loro gergo; questa fu la conclusione cui giunse. Non poteva far finta di essere come loro. La mascherata sarebbe stata scoperta e poi le mascherate non appartenevano alla sua natura. In lui non c’era posto per finzioni o artifici. Doveva essere se stesso, accadesse quel che…