La mia letterina a Babbo Natale

grfaica4

Ebbene e sì, Natale è ormai alle porte. Questo vuol dire luci in giro per la città, panettone a colazione ed elenchi infiniti di parenti a cui dire “Ciao!” (almeno per chi, come me, vive fuori). Ma la cosa del Natale che ogni anno più mi mette ansia è quella dei regali. Cosa compro? Sono ancora in tempo? Gli/le piacerà? Ecco perché sono ormai un bel pò di anni che ho il mio metodo per cercare di evitare questo tipo di problemi e la soluzione è una: dare alla mia famiglia e ad Antonio – le uniche persone con cui ormai mi scambio i regali di Natale – una lista dei regali che mi piacerebbe ricevere. Oltre a cianfrusaglie varie, chiedo sempre dei libri. Quest’anno poi è stato semplicissimo: mi è bastato andare a dare uno sguardo al mio carrello di Amazon. Qual è il risultato? Un mix di classici e nuove uscite, ma anche di romanzi che mi sono ripromessa di leggere da un bel pò di tempo e che poi – tra una spesa e un’altra – non ho mai acquistato. Ovviamente la lista di libri è del tutto personale, ma penso che potrebbero essere delle idee carine per i vostri regali di Natale. Continua a leggere

Annunci

#tag – BOOKS YOU SHOULD READ + VIDEO

img_4987

Spesso mi vengono chiesti consigli su libri da leggere e quando ho scoperto questo tag ho pensato che facesse proprio per me. Ecco perché torno con un nuovo video dopo una pausa per la quale non ho scusanti – se non la solita “non ho avuto tempo”, alla quale io onestamente aggiungo “non ho avuto voglia” – con il video-tag Books You Should Read. Come sempre vi lascio qui sotto il video che ho girato e vi invito a iscrivervi al mio canale YouTube se non l’avete ancora fatto!

Continua a leggere

I libri del mese: febbraio 2016 + Video

IMG_3196

Questo mese era iniziato molto male in quanto a letture. Mi portavo dietro due libri che non mi  piacevano molto e la cosa peggiore era che li stavo leggendo contemporaneamente. Avevo la brutta sensazione di essere arenata in due storie che non capivo, ma alla fine la situazione si è in qualche modo sbloccata e ho portato a casa ben cinque letture. Letture di cui vi parlo anche in un video, come il mese scorso, che trovate qui sotto e sul mio canale YouTube. Ora ve ne parlo meglio anche qui sul blog. Continua a leggere

“City” di Alessandro Baricco

IMG_2966

Sarebbe tutto più semplice se non ti avessero inculcato questa storia del finire da qualche parte, se solo ti avessero insegnato, piuttosto, a essere felice rimanendo immobile. Tutte quelle storie sulla tua strada. Trovare la tua strada. Andare per la tua strada. Magari invece siamo fatti per vivere in una piazza, o un un giardino pubblico, fermi lì, a far passare la vita, magari siamo un crocicchio, il mondo ha bisogno che stiamo fermi, sarebbe un disastro se solo ce ne andassimo, a un certo punto, per la nostra strada, quale strada?, sono gli altri le strade, io sono una piazza, non porto in nessun posto, io sono un posto.

Ho iniziato a leggere questo libro a inizio gennaio ed ero piena di aspettative. Lo sapete, è un po’ che leggo Alessandro Baricco ed ero sicura che anche questa volta mi avrebbe colpita. Ma non è successo. E questo mi dispiace molto. Continua a leggere