#GDLI100LIBRI: TUTTI I LIBRI LETTI DAL 2015 AD OGGI

Partecipare al gruppo di lettura I 100 libri di Dorfles è stata una delle decisioni migliori che potessi prendere. Quest’esperienza mi ha permesso non solo di leggere romanzi che avrei voluto leggere da secoli ma che poi non ho mai letto – spaventata, forse, dall’idea di non essere all’altezza – ma anche di conoscere tantissime…

10 LIBRI DA LEGGERE QUEST’ESTATE

  L’estate è ormai iniziata – nonostante questa parentesi temporalesca che, lo ammetto, ho accolto con gratitudine – e questo significa vacanze, relax e tanto tempo libero. Anche quest’anno vi suggerisco 10 libri da leggere quest’estate. Si tratta di un mix tra classici e nuove uscite o scoperte dell’ultimo periodo, libri non troppo impegnativi (altrimenti il…

LE MIE LETTURE DEL 2016: IL MEGLIO E IL PEGGIO

Come lo scorso anno, è arrivato il momento di fare un resoconto delle mie letture del 2016. Mi sono piaciuti i libri che ho letto? Qualcuno mi ha deluso? C’è qualcosa che rileggerei? La risposta a queste domande è sì e oggi vi propongo il mio bilancio in questo post e nel video che vi…

I LIBRI DEL MESE: NOVEMBRE 2016 + VIDEO

Il mese di novembre – il mio preferito perché, ovviamente, è il mese del mio compleanno – è ormai un ricordo. Dicembre si è presentato con un’aria gelida che avevo dimenticato, la macchina ghiacciata di notte e che poi stentava a partire, il mal di gola che spesso viene a farmi compagnia (generalmente nei momenti…

#GDLI100LIBRI: “CIME TEMPESTOSE” DI EMILY BRONTË

1801. Sono appena tornato da una visita al mio padrone di casa, il solitario vicino di cui dovrò subire la presenza. Splendida regione questa! Non credo che in tutta l’Inghilterra avrei potuto trovare una zona a tal punto lontana dal frastuono dell’umana società: un autentico paradiso per un misantropo; e il signor Heathcliff e io…

#CITAZIONI – DA “CIME TEMPESTOSE” DI EMILY BRONTE

“Da quanto tempo mi sono chiusa qua dentro?” chiese, riprendendosi di colpo. “E’ stato lunedì sera, e oggi è giovedì notte, o piuttosto, ormai, venerdì mattina.” “Soltanto? della stessa settimana?” esclamò lei. “Così poco tempo?” “Anche troppo, per vivere soltanto di acqua fredda e malumore” osservai. “Sembrano molte, molte ore” mormorò lei con voce incerta….