I libri della mia estate

Anche quest’estate sta – purtroppo – terminando, portandosi via tanti ricordi e (nel mio caso) tante letture. Lo sapete, io adoro leggere e l’estate, con le sue giornate lunghe e il fresco in giardino, mi da ancora più carica. Quest’anno, fino ad ora, ho letto una quindicina di libri, sorprendendo anche me stessa. Quando Dalani mi ha contattata in merito a I libri dell’estate, chiedendomi di parlare dei libri della mia estate, ho pensato che parlandovi proprio di tutti quelli che ho letto mi sarei dilungata troppo – potete comunque trovarli qui e qui. E allora, eccomi qui, pronta a raccontarvi dei dieci libri più belli della mia estate. Continua a leggere

#gdli100libri dodicesimo libro: “Il giardino dei Finzi-Contini” di Giorgio Bassani

Lo dico subito: questo romanzo mi è stato un po’ antipatico fin dal primo momento. Innanzitutto mi ha fatto penare anche solo per arrivare (evviva Poste Italiane) – e ho quindi iniziato a leggerlo con estremo ritardo. Poi, nonostante il mio impegno, ha faticato non poco a guadagnare la mia attenzione. Mentre leggevo la mia mente era sempre un po’ altrove, persa nelle cose da fare e quelle non dette. Ma nonostante ciò, mi piace pensare che non sia stato il momento adatto per fare la conoscenza con questo romanzo, perché no, nonostante tutto non mi va proprio di bocciarlo. Continua a leggere