Intervista a Paolo Negro, autore del romanzo “Il nemico che gioca con i nomi”

Come vi ho già raccontato, Il nemico che gioca con i nomi non è un romanzo che rispecchia il mio genere preferito, perché no, io non amo particolarmente i gialli. Ma ho la testa dura, ho voluto mettermi alla prova e ho vinto. Perché il romanzo mi è piaciuto e mi ha appassionata – e aggiungerei anche sviata, perché non sono bravissima a scoprire i colpevoli, anzi diciamo pure che non ci azzecco mai. Leggendolo, sono nate diverse curiosità sulla storia e, in particolare modo, su quanto di vero ci sia in essa. Ecco com’è nata  l’idea di questa breve intervista – che trovate di seguito – che lo scrittore Paolo Negro ha accettato di rilasciare per Il mio mondo inventato. Continua a leggere