“Il nome della rosa” di Umberto Eco – Quando la ricerca della verità e della sapienza diventa un peccato

eco

Il viaggio con Il nome della rosa è  iniziato un bel pò di anni fa. Andavo al liceo e insieme ai libri di scuola mi trascinavo sempre qualche libro da leggere nei momenti liberi. Tra di essi c’era anche il primo romanzo di Umberto Eco. Iniziai a leggerlo piena di determinazione, ma lo abbandonai dopo un centinaio di pagine. Non ci avevo capito niente. La soluzione era una sola: non ero per niente pronta per un libro del genere. Ed infatti eccomi qui, quasi dieci anni dopo. Sono riuscita a leggere tutto il libro in un paio di settimane, l’ho capito e amato molto.

“L’ho udito, tutti sussurrano che il peccato è entrato nell’abbazia.” Continua a leggere